È passato più di un mese da quando il principe Harry ha pubblicato il suo scioccante libro di memorie, Spare, e secondo quanto riferito suo padre, il re Carlo, vuole ancora che partecipi alla sua imminente incoronazione. Il monarca, 74 anni, si sta attualmente preparando per lo storico evento, che si svolgerà il 6 maggio presso l'Abbazia di Westminster a Londra. (Mancano meno di 100 giorni!)

Secondo fonti interne che avrebbero parlato con People Magazine, Charles vuole riconciliarsi con Harry, 38 anni, e non vorrebbe che si perdesse il suo grande giorno.

Il principe Harry è "in una situazione difficile" per aver partecipato all'incoronazione di re Carlo https://t.co/sxULN4Umw6

- The Independent (@Independent) 19 febbraio 2023

Re Carlo spera che il principe Harry partecipi all'incoronazione del 6 maggio

La famiglia reale non ha rilasciato alcuna dichiarazione ufficiale relativa a Spare o alle sue numerose accuse sbalorditive, ma una fonte interna ha sottolineato allo sbocco che Charles vuole decisamente che Harry sia lì per l'occasione monumentale, nonostante tutto.

“È un'occasione così importante per Charles, e vorrebbe che suo figlio fosse presente all'incoronazione per testimoniarlo. Vorrebbe riavere Harry in famiglia", avrebbe detto la fonte. “Se non lo risolvono, farà sempre parte del regno del re e di come ha lasciato la sua famiglia disgiunta. Ha avuto la reputazione di genitore lontano e sarebbe terribile per lui che continuasse.”

Re Carlo rifiuterà la richiesta del principe Harry di un incontro prima dell'incoronazione https://t.co/Lv544Mo9Tf

- Marie Claire (@marieclaire) 19 febbraio 2023

Lo storico reale Robert Lacey ha anche dichiarato alla pubblicazione: “A parte la speranza paterna (di Charles) di ricongiungersi con suo figlio, uno dei compiti della famiglia reale è mostrare come affrontare i problemi che tutti abbiamo in un modo umano e riflessivo. Ciò che sarà un successo per la famiglia in futuro non è necessariamente la riconciliazione, ma l'accettazione reciproca di idee e priorità diverse”.

Riguardo al rapporto teso tra la famiglia reale e Harry e sua moglie Meghan Markle, Lacey ha aggiunto: "È quasi offensivo chiedere: 'Quando si baceranno e faranno pace?'" Ha continuato, "Ecco ci sono stati alcuni disaccordi molto gravi tra di loro. Ma il Giubileo di platino (nel giugno 2023) e i funerali della regina e del principe Filippo hanno dimostrato che potevano mettere da parte l'inimicizia personale per il bene della causa più grande, ed è di questo che si occuperà l'incoronazione.”

Quello che ha detto il principe Harry sull'imminente evento

Ad Harry è stato chiesto il mese scorso in un'intervista con Tom Bradby di ITV se avrebbe partecipato all'incoronazione, e il duca di Sussex ha detto: "Ci sono molte cose che possono succedere tra oggi e allora. Ma, sai, la porta è sempre aperta. La palla è nel loro campo. C'è molto di cui discutere e spero davvero che siano disposti a sedersi e parlarne".

“La palla è nel loro campo.” https://t.co/dEqOSGpIM4

- InStyle (@InStyle) 18 febbraio 2023

Alla fine, indipendentemente dal fatto che Harry e Markle saranno presenti alla cerimonia, la biografa reale Sally Bedell Smith afferma: "La monarchia è più grande di una discussione familiare".

Categoria: